Libri | Interviste, novità, consigli

L’Arte del Freelancing

Una guida che ti accompagna passo passo per intraprendere il cammino lavorativo da freelance

L’arte del freelancing – La guida completa di Isabella Cultrera.
La copertina

Ho conosciuto Isabella in un gruppo di donne fortissime all’interno del noto social network facebook. Il gruppo è quello delle mitiche socialgnock, 

Mi è piaciuto molto, sin da quando si è presentata, la sua attenzione al mondo del Freelance e mi sono incuriosita per via del nome del suo libro “Arte del Freelancing” , soffermandomi su quell’Arte. Ed è quindi per questo che ho scelto spinta dapprima dalla curiosità e poi dalla voglia di dedicarle dello spazio sul mio sito di propormi per leggerlo e recensirlo per capire ed aiutare a capire qualcosa di più su questo magico mondo del freelancing.

Sono passanti diversi mesi, per via delle montagne russe che, per problemi familiari ma non solo ( ehi, questa è un’altra storia, avrò tempo di approfondirla per farvela conoscere).

Il libro di Isabella rientra in un gruppo più ampio di titoli che sto leggendo in questo periodo. Libri di persone anche molto influenti nel campo digital. Il minimo comune denominatore di quelli letti prima del volume L’arte del Freelancing è quello di non essere molto chiaro e di non accompagnare davvero il professionista che sta intraprendendo questo percorso. 

Tutte le spiegazioni e la chiarezza che mi sarei aspettata di trovare in testi scritti dai cosiddetti influencer della materia, li ho trovati nel libro di Isabella, autrice e persona che mi ha piacevolmente stupita e colpita per la chiarezza e la semplicità di come ha spiegato i contenuti, i passi da perseguire per cominciare una attività da freelance. 

Isabella ha di fatto, e non solo a parole o nel suo indice, spiegato come passo dopo passo, con un pò di sano studio delle proprie competenze, dei propri desideri  è possibile costruirsi una strada lavorativa solida e duratura che mira a tutelare il freelance e fare in modo che la sua vita lavorativa sia identificabile dalla chiarezza organizzativa accompagnata da spalle coperte per via della conoscenza delle nome vigenti e tutelanti. 

Un libro chiaro, scorrevole e prezioso che consiglio di tenere accanto a sé nel formato che più si desidera, cartaceo o e-book, da consultare al minimo dubbio.

Grazie a nome di tutti i “principianti freelance” per spianare la strada della nostra carriera, dei nostri dubbi e delle nostre paure.

0

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi